Apulia Film Fund 2024

AVVISO

A chi si rivolge

Micro, piccole o medie imprese, con codice primario ATECO 59.11. Il fondo ha una dotazione complessiva di 5 milioni di euro ed è finalizzato a sostenere la fase di produzione di opere o serie di opere audiovisive.

Tipologie di progetti ammissibili e soglie minime di lavorazione in Puglia

Le tipologie di progetti agevolabili sono le opere audiovisive afferenti alle categorie sotto indicate, realizzate in tutto o in parte in Puglia, ovvero:

  • categoria A: lungometraggi di finzione con una durata minima di 52 minuti, a principale sfruttamento cinematografico;
  • categoria B: opere di finzione singole e seriali televisive e web con una durata complessiva minima di 90 minuti, destinate principalmente alla trasmissione televisiva, anche SVOD;
  • categoria C: documentari creativi con una durata minima di 52 minuti, a principale sfruttamento cinematografico; documentari creativi, in una o più parti, non principalmente destinati allo sfruttamento cinematografico;
  • categoria D: lungometraggi di animazione con una durata minima di 52 minuti; opere seriali di animazione con una durata minima di 24 minuti;
  • categoria E: cortometraggi di finzione con una durata inferiore ai 52 minuti; cortometraggi musicali (videoclip); cortometraggi di animazione con una durata minima di 5 minuti;

Copertura finanziaria del budget

Per la categoria A) e B) devono possedere:

  • una copertura finanziaria minima del 45% del costo della copia campione;
  • un deal memo o un contratto di distribuzione con un broadcaster o un fornitore di servizi media audiovisivi su altri mezzi di rilevanza nazionale e/o internazionale;
  • un piano di lavorazione che preveda almeno il 30% dei giorni di riprese in Puglia.


Per la categoria C) devono possedere:

  • una copertura finanziaria del 30% del costo della copia campione;
  • un piano di lavorazione che preveda almeno il 30% dei giorni di riprese in Puglia.


Per la categoria D) devono possedere:

  • una copertura finanziaria minima del 45% del costo della copia campione, da documentare nel plico di candidatura e illustrare all’interno del Piano finanziario (allegato 1d);
  • un deal memo o un contratto di distribuzione con un broadcaster o un fornitore di servizi media audiovisivi su altri mezzi di rilevanza nazionale e/o internazionale;
  • un piano di lavorazione che preveda la realizzazione in Puglia alternativamente:
    • degli storyboard di almeno il 20% degli episodi della serie o di almeno il 20% della durata del lungometraggio calcolata in minuti;
    • dell’animazione di almeno il 20% degli episodi della serie o di almeno il 20% della durata del lungometraggio calcolata in minuti;
    • del lighting e/o del rendering e/o del compositing e/o della color correction di almeno il 20% degli episodi della serie o di almeno il 20% della durata del lungometraggio calcolata in minuti.


Per la categoria E) devono possedere:

  • una copertura finanziaria del 20% del costo della copia campione;
  • un piano di lavorazione che preveda almeno il 30% dei giorni di ripresa in Puglia.

Intensità dell’aiuto

L’importo dell’aiuto per ogni impresa beneficiaria non può in ogni discostarsi dai
seguenti importi di seguito specificati:

  • Categoria A: minimo 80.000 euro – massimo 320.000 euro
  • Categoria B: minimo 250.000 euro – massimo 450.000 euro
  • Categoria C: minimo 40.000 euro – massimo 120.000 euro
  • Categoria D: minimo 300.000 euro – massimo 500.000 euro
  • Categoria E: minimo 10.000 euro – massimo 40.000 euro

Criteri di selezione

Sono considerate ammissibili a finanziamento, nei limiti della dotazione finanziaria dell’Avviso, le domande che in sede di valutazione tecnica raggiungono un punteggio complessivo non inferiore a 60 su 100 punti totali. In caso di punteggio complessivo ex aequo conseguito da più proposte, sarà data prevalenza alla proposta progettuale presentata prima in ordine cronologico, in termini di data e ora di ricezione da parte della Fondazione Apulia Film Commission.

Esiti valutazione

Gli esiti della valutazione della Commissione Tecnica saranno recepiti con apposito atto del Direttore Generale e pubblicati sul BURP, sul sito internet istituzionale della Fondazione nella apposita sezione, e comprende la lista dei progetti finanziati, dei progetti ammessi e non finanziati, in base al totale del punteggio conseguito, nonché di quelli esclusi con le relative motivazioni.

Informazioni

Per informazioni contattare:
Responsabile del procedimento - Cristina Piscitelli

Mail - apuliafilmfund@apuliafilmcommission.it
Pec - funding@pec.apuliafilmcommission.it

Scarica il bando


Scarica i documenti utili

Atti

Info registrazione

Per la registrazione di nuove utenze e/o il recupero credenziali, si prega di cliccare qui


Apulia Film Fund 2020-2023