Cineporti di Puglia

Cineporto di Lecce / “Filmstudio, mon amour” per Spaziocineforum

film_studio

Spaziocineforum, per l’ultimo incontro della rassegna Sussurri e grida, organizzata in collaborazione con Apulia Film Commission, presenta il film di Tony D’Angelo Filmstudio, mon amour, una riflessione sul cinema scoperto, analizzato e condiviso dallo storico cineclub romano Filmstudio. L’opera, parafrasi del cinema “secondo noi”, sarà presentata al Cineporto martedì 28 giugno con l’introduzione e il commento dal regista D’Angelo, ospite della serata conclusiva della rassegna.

Saletta del Cineporto di Lecce, Via Vecchia Frigole, 36, ore 20,30.

Mappa digitale: http://g.co/maps/e4nsp

 

Cineporto di Lecce / “La memoria dell’acqua” per Spaziocineforum

La-memoria-dell'acqua-locandina

Dopo Nostalgia della luce, Spaziocineforum presenta La memoria dell’acqua, secondo titolo in programma del cineasta cileno Patricio Guzmàn. La proiezione al Cineporto, martedì 21 giugno (in collaborazione con Apulia film Commission), sarà commentata da Silvana Silvestri, giornalista e critico cinematografico.

Saletta del Cineporto di Lecce, Vecchia Frigole, 36 – ore 20,30 -.

Mappa digitale: http://g.co/maps/e4nsp

 

Cineporto di Lecce / “Nostalgia della luce” per Spaziocineforum

nostalgia-della-luce-poster-387311

Il prossimo incontro di Spaziocineforum al Cineporto di Lecce è per martedì 14 giugno. Per la rassegna Sussurri e grida (organizzata in collaborazione con Apulia film Commission) sarà proiettato Nostalgia della luce, documentario del regista cileno Patricio Guzmàn. La presentazione sarà curata dal prof. Eugenio Imbriani, docente di Antropologia Culturale presso l’Università del Salento.

Saletta del Cineporto di Lecce, Vecchia Frigole, 36 – ingresso 20,30 -.

Mappa digitale: http://g.co/maps/e4nsp

 

Cineporto di Lecce / “Banat – Il viaggio” per Spaziocineforum

Spaziocineforum comunica che il prossimo incontro al Cineporto di Lecce per la rassegna Sussurri e grida, organizzata in collaborazione con Apulia Film Commission, è previsto – come da programma – mercoledì 8 giugno (invece del consueto martedì) per la indisponibilità della sala, che ospita la proiezione di “Registi fuori dagli sche(r)mi” di Apulia Film Commission.

Il film presentato da Spaziocineforum è Banat (il viaggio) di Adriano Valerio (It.Bulg.Rom.2015), introdotto da un intervento di Ezio Abate, co-sceneggiatore del film, che sarà ospite della serata.

Saletta del Cineporto di Lecce, Vecchia Frigole, 36 – ingresso 20,30 -.

Mappa digitale: http://g.co/maps/e4nsp

 

Cineporto di Lecce / “Medianeras” per Spaziocineforum

Martedì 31 maggio – ore 20,30 – per la rassegna Sussurri e grida, organizzata da Spaziocineforum in collaborazione con Apulia film Commission, sarà presentato al Cineporto di Lecce il film:

 

Medianeras del regista argentino Gustavo Taretto

 

 

 

Saletta del Cineporto di Lecce, Vecchia Frigole, 36 – Mappa digitale: http://g.co/maps/e4nsp

 

Cineporto di Lecce / “Á peine j’ouvre les yeux” per Spaziocineforum

Martedì 24 maggio – ore 20,30 – per la rassegna Sussurri e grida, organizzata da Spaziocineforum in collaborazione con Apulia film Commission, sarà presentato al Cineporto di Lecce il film:

À peine j’ouvre les yeux (Fr.Tun. 2015) opera prima della regista Leyla Bouzid.

 

Saletta del Cineporto di Lecce, Vecchia Frigole, 36 – Mappa digitale: http://g.co/maps/e4nsp

 

Cineporto di Bari / Presentazione di “La realtà e lo sguardo” di Uliano Lucas e Tatiana Agliani

Mercoledì 25 maggio, alle 17:00 al Cineporto di Bari, è in programma la presentazione del libro “La Realtà e lo Sguardo. Storia del fotogiornalismo in Italia” di Uliano Lucas e Tatiana Agliani. Parteciperanno all’incontro i due autori, il giornalista Nicola Signorile e Maruzza Capaldi, presidente dell’Associazione Culturale “Recherche”.

I milioni di immagini he popolano ormai il nostro mondo ci aiutano ancora a vedere e capire la realtà che ci circonda o invece la nascondono come uno schermo, calandoci in un gigantesco “Truman Show”? Un’immagine è ancora in grado di stupirci e sconvolgerci? Nel 1922 Marcel Duchamp scriveva ad Alfred Stieglitz:” Sai esattamente cosa penso della fotografia. Vorrei che portasse a disprezzare la pittura finché qualcos’altro a sua volta renderà insopportabile la fotografia”. Quel momento è forse arrivato? Il fotogiornalismo sta morendo per obsolescenza? Ha esaurito la sua funzione storica? Ricostruendo i percorsi di oltre cento anni di storia del fotogiornalismo italiano il libro ci conduce fino a queste domande. Ragiona sulle funzioni attribuite nel secolo scorso alla fotografia d’informazione e sulle caratteristiche e i limiti che ne hanno segnato l’evoluzione in Italia. Analizza le scelte culturali e politiche del nostro fotogiornalismo, seguendo la storia delle testate e quella dei fotoreporter. Esamina i generi e gli stili, il rapporto fra la fotografia e la sua messa in pagina, le diverse prospettive e sensibilità con cui i fotogiornalisti italiani hanno scelto di osservare e raccontare la realtà. Descrive l’intreccio fra le trasformazioni del paese e quelle della stampa, i cambiamenti del linguaggio del fotogiornalismo in rapporto alle mutate richieste della società.

 

Tatiana Agliani, studiosa di comunicazione visiva, e Uliano Lucas, fotoreporter, sono autori di numerosi progetti di studio e di ricerca sulla fotografia e il fotogiornalismo italiano.

 

 

Cineporto di Bari / Venerdì 20 maggio Finale “A-DAY MOVIES”

Si svolgerà venerdì 20 maggio p.v., a partire dalle ore 15,30, la terza edizione del Festival Nazionale di cortometraggi “A-DAY MOVIES”, nato in seno all’”AdolescenDay”, appena svoltosi a Taranto.

Una edizione che si è presentata ancora più ricca e variegata delle precedenti grazie al maggior numero di lavori presentati e alle nuove sezioni introdotte nel regolamento di quest’anno, già di per sé alquanto elastico, a beneficio dei filmakers.

Oltre alla tradizionale distinzione tra “sezione giovani” e “sezione adulti” in questa edizione, infatti, sono state istituite la “sezione trailer e book-trailer” e la “sezione A-Day Movies Rewind” dove si sono potuti confrontare i partecipanti delle precedenti due annate.

Vinceranno, inoltre, come sempre il “miglior soggetto cinematografico”, il “miglior attore” e la “miglior regia”.

La finalissima si terrà, come detto, venerdì 20 maggio presso il Cineporto di Bari sede della Apulia Film Commission (nello stand ubicato all’interno della Fiera del Levante) in una serata dove saranno proiettati per il loro valore sociale anche dei cortometraggi “fuori concorso”.

Protagonista sarà anche il pubblico che, come sempre, esprimerà il proprio verdetto. Al vincitore della sezione adulti andrà, come da regolamento, un viaggio-premio offerto dall’agenzia di viaggi “OT TRAVEL” di Bari, con sede in via Manzoni n. 58-60. Indicazione esatta dei premi come da regolamento.

 

Qui di seguito l’elenco dei finalisti ammessi sezione per sezione:

*** FINALISTI SEZIONE “A-DAY MOVIES REWIND”:

“MEMORIAL” di Francesco Filippi

“CLINAMEN” di Clemente Corallo

*** FINALISTI SEZIONE TRAILER E BOOK-TRAILER

“IL MIO PUNTO DI VISTA” di Giuseppe Rosato

“NON DIMENTICARE” di Francesco Tota

“A BERLINO CHE GIORNO E’” di Silvano Dragonieri

“L’ULTIMO DESIDERIO (SE TI TRADISCO NON E’ LA FINE DEL MONDO)” di Michele Marolla

“CALMA APPARENTE” di Mauro Valente

 

*** FINALISTI SEZIONE GIOVANI “DIRTY SUGAR” di Francesco Rossi

“VOCI” di Luca Di Paolo

“MIGRANTI” di Istituto Cabrini di Taranto

 

*** FINALISTI SEZIONE ADULTI

“M-603″ di Mario Tani

“IL MATRIMONIO” di Tilde Di Dio

“IL TRADIMENTO DI IPPOCRATE” di Andrea Ferrante

“LA CASA DEI TRENTA RUMORI” di Diego Monfredini “GIORNI MARZIANI” di Vito Palmieri

“NUVOLA” di Giulio Mastromauro

 

*** FINALISTI MIGLIOR SOGGETTO CINEMATOGRAFICO:

Tilde Di Dio per “IL MATRIMONIO”

Giulio Mastromauro per “NUVOLA”

Giuseppe De Mita per “IL TRADIMENTO DI IPPOCRATE” *** FINALISTI MIGLIOR REGIA

Diego Monfredini per “LA CASA DEI TRENTA RUMORI” Vito Palmieri per “GIORNI MARZIANI”

Christian Benaglio per “M-603″

 

*** FINALISTI MIGLIOR ATTORE:

MIMMO CUTICCHIO per NUVOLA

FRANCESCO FOTI per M-603

DANTE MARMONE per IL TRADIMENTO DI IPPOCRATE

ANDREA SIMONETTI per il TRADIMENTO DI IPPOCRATE

 

Cineporto di Lecce / “Sei tutto quello che voglio” per Spaziocineforum

Spaziocineforum comunica che l’incontro d’apertura della 2^ parte della rassegna Sussurri e grida, presentata in collaborazione con Apulia film Commission, sarà mercoledì 18 maggio, invece di martedì 17, per indisponibilità della sala.

Sarà proiettato il film Sei tutto quello che voglio, alla presenza dell’autore Dado Martino. Ingresso ore 20,30.

Saletta del Cineporto di Lecce, Vecchia Frigole, 36 – Mappa digitale: http://g.co/maps/e4nsp

 

Cineporto Bari / Primo incontro di formazione per CinEd – L’innovativa piattaforma europea per l’educazione cinematografica

Primo incontro, venerdì 13 maggio alle 15:00 al Cineporto di Bari, per i docenti e gli operatori culturali pugliesi per la formazione all’utilizzo della piattaforma europea “CinEd – Educazione Cinematografica per la Gioventù” vincitrice del bando per l’Audience Development di Creative Europe a gestione diretta Commissione UE.

Dopo la presentazione nazionale del 5 Maggio presso l’Institut français Centre Saint-Louis a Roma e gli incontri di formazione tenuti a Brescia si terrà a Bari all’interno del Cineporto dell’Apulia Film Commision il primo incontro di formazione pugliese rivolto ai docenti e agli operatori culturali di “CinEd”, moderato dai formatori della Cooperativa Sociale GET Cinema, partner italiano del progetto.

CinEd è un progetto innovativo sul piano della didattica dell’immagine e della diffusione di film d’autore in lingua originale e sottotitolati,un progetto di cooperazione europea dedicato all’educazione al cinema, che mira a consentire ai giovani d’Europa di età compresa tra i 6 e i 19 anni di scoprire la ricchezza e la diversità cinematografica, culturale e linguistica e di sviluppare capacità di analisi critica.

Sulla sua piattaforma, CinEd offre agli spettatori di tutta Europa sia film contemporanei che film appartenenti al patrimonio dei Paesi partner. I film sono disponibili in versione originale e sono accompagnati da sottotitoli in inglese, in italiano e nelle lingue dei Paesi coinvolti nel progetto. La visione dei film attraverso la piattaforma CinEd consente proiezioni pubbliche gratuite a scopo didattico.

L’obiettivo della piattaforma CinEd è di offrire un approccio educativo specifico basato sul confronto tra i film previsti nella raccolta di CinEd e sulla centralità dell’immagine cinematografica confrontata con le altre forme artistiche come ad esempio la fotografia e l’arte pittorica.

Il progetto prevede sia momenti di formazione dei docenti e degli operatori culturali che momenti di proiezione con gli studenti stessi, puntando a coinvolgimento attivo dei giovani nel corso di tutto l’anno scolastico, permettondogli guardare e lavorare su 2 o 3 diversi film europei.

Il progetto CinEd si avvale del sostegno del programma Europa Creativa / MEDIA della Commissione Europea.

Per info e prenotazioni per l’evento di formazione gratuito chiamare la segreteria organizzativa della Cooperativa sociale Get al 3403614418

 

Capofila: Institut français (Francia),

Partner europei : Cooperativa sociale Get(Italia), Association Seven (Bulgaria), Associació A Bao A Qu (Spagna), Os Filhos de Lumière – associação cultural (Portogallo), ACFK (Repubblica Ceca), Asociatia Culturală Macondo – Societatea Culturală NexT (Romania).

 

Per info e contatti :

Cooperativa Sociale Get Cinema

Vincenzo Ardito 3407224372

 

 

Archivio contenuti123456 » »|