News
28/06/2017

Parte da San Severo la XV edizione del Sa.Fi.Ter Film Festival

Allegato senza titolo 01039

Il Sa.Fi.Ter Film Festival Internazionale Cortometraggio sta per raggiungere un traguardo importante. 15 anni di cinema itinerante in terra di Puglia, sotto la guida del suo instancabile e tenace direttore artistico, Romeo Conte. A ripensarli tutti insieme ritroviamo un pezzo di storia. Una programmazione sconfinata di cortometraggi provenienti da tutto il mondo. Una maratona di lungometraggi che ripercorre l’ evoluzione del nuovo cinema italiano. Un archivio di opere di qualità che ricostruisce il nostro contemporaneo. Una grande famiglia in movimento di artisti e artigiani del cinema che ha portato la settima arte e la politica -nel suo significato più ampio- dove non erano mai state prima. Un progetto che ha creato e continua a creare aggregazione, valorizzando la nostra terra e la nostra cultura, regalando magia e glamour.

Puntuale come ogni estate è in arrivo il Sa.Fi.Ter. Anche quest’ anno luoghi meravigliosi del nostro patrimonio naturalistico e artistico ospiteranno i numerosi appuntamenti della kermesse e saranno a tutti gli effettiprotagonisti insieme ai tanti ospiti attesi e alle proiezioni dei corti in concorso e dei lungometraggi.

Sei le sezioni di cortometraggi in gara: Corto Italia, presieduta da Fabio de Caro, con il meglio della produzione nostrana; Commedia in Corto, presieduta da Nicola Pecci, che scandaglia l’ amore in tutte le sue forme; Diritti Umani, presieduta da Ivano Marescotti, dedicata al tema dell’ integrazione; Corti Puglia, presieduta da Neri Parenti, riservata a registi pugliesi; Mondo Corto, la sezione dedicata ai corti internazionali e Children World, dedicata al mondo dell’infanzia a tutte le latitudini. Come ogni anno, anche questa edizione darà ampio spazio a bambini e ragazzi, coinvolgendoli in modo attivo. Giudici insindacabili della sezione saranno gli studenti dell’Istituto Comprensivo Angiulli De Bellis di Castellana Grotte. Parteciperanno anche il Primo Istituto Comprensivo, il Secondo Istituto Comprensivo, il Liceo Scientifico Leonardo Leo, l’Istituto Professionale Morvillo-Falcone di San Vito dei Normanni.

Da nord a sud della Puglia, dal mare all’ entroterra. Si parte da San Severo (29 giugno-1 luglio), tappa che vede la partecipazione di Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, Unione Europea POR Puglia, Regione Puglia e Apulia Film Commission. La città, protagonista negli ultimi mesi di vicende di cronaca, è stata scelta non a caso dal direttore Romeo Conte come inizio di questa edizione “perché è anche attraverso la cultura che passa la riqualificazione del territorio e, trasformare anche solo per tre giorni una piazza ferita dalla criminalità in un cinema a cielo aperto, è una sfida che il festival vuole portare avanti fortemente e condividere con la comunità”.

Proprio a San Severo sarà presentata la sezione Diritti Umani sul tema dell’ integrazione, con il rapper Clementino come presidente onorario. L’ artista, molto sensibile ai temi sociali, sarà ospite di tutte e tre le giornate della tappa. La kermesse prosegue a Bari, nel cuore della città vecchia, in collaborazione con la Fondazione Nikolaos (2-3 luglio) e a Castellana Grotte, pronta ad accogliere opere e ospiti di questa edizione nel suo arcano mondo sotterraneo (4-6 luglio). Il festival terminerà il suo viaggio nella splendida Conversano(7-9 luglio), ai piedi del suo grandioso castello rivolto alla costa adriatica. Oltre al concorso riservato ai cortometraggi, il festival dedica ampio spazio anche ai lungometraggi, con la proposta di una selezione di film della recente stagione cinematografica.

Tra i titoli che saranno presentati nelle affascinanti località ospitanti, alla presenza di attori e registi, troviamo Piuma di Roan Johnson, Il più grande sogno di Michele Vannucci, Il segreto di Pulcinella di Mary Griffo, Prima di lunedì di Massimo Cappelli, Smetto quando voglio 2 – Masterclass di Sydney Sibilia, Arrivederci amore, ciao di Michele Soavi, Un paese di Calabria di Shu Aiello e Catherine Catella e Vieni a vivere a Napoli! di Edoardo De Angelis, Guido Lombardi, Francesco Prisco. Durante la serata di chiusura sarà proiettato il pluripremiato Indivisibili di Edoardo De Angelis, a cui farà seguito la cerimonia di premiazione di alcune delle sezioni dei corti in concorso e la consegna dei Premi SAFITER 2017.

Non solo cinema! Tantissimi gli eventi collaterali ad arricchire la XV edizione del Sa.Fi.Ter. Durante la serata del 30 giugno, a San Severo, i due giurati RobertoPedicini e Christian Iansante improvviseranno degli sketch di doppiaggio. A Bari sarà premiato il cantante barese Leonardo Lamacchia, reduce dalla recente partecipazione a Sanremo Giovani 2017, e salirà sul palco a ritirare un premio alla carriera il calciatore Lorenzo Amoruso. Le Grotte di Castellana, giovedì 6 luglio, saranno il palcoscenico ideale per la presentazione del nuovo libro La felicità è a portata di trolley della scrittrice e giornalista Marta Perego. Sempre le Grotte ospiteranno i tangueros Moreno Sgherri e Giuseppina Gabriella Cafaro, il poetico e sensuale omaggio del direttore del festival alla commedia. Sabato 8 luglio, Conversano farà da cornice alla proiezione del cortometraggio fuori concorso, Il compleanno di Alice, diretto da Maria Grazia Cucinotta, sul bullismo; mentre nell’ex chiesa di San Giuseppe, dal 7 al 30 luglio, sarà allestita una mostra con le foto del set e del backstage del corto in gara Timballo, prodotto da Pietro Albino di Pasquale.

Ad accompagnare cortometraggi e film sono attesi tantissimi ospiti. Hanno confermato la presenza il rapper Clementino; i registi Neri Parenti, Mimmo Mancini, Nico Cirasola, Davide Minnella, Michele Vannucci, Mary Griffo, Massimo Cappelli; gli attori Sandra Milo, Marisa Laurito e Bruno Leone, Ivana Lotito, Ivano Marescotti, Alessio Boni, Stefano Fresi,Massimiliano Rossi, Marianna e Angela Fontana, Blu Yoshimi e Lidia Vitale, Lucio Montanaro, Andrea Di Maria, Totò Onnis, Valerio Aprea, Gianfelice Imparato, Miriam Candurro, Elena Arvigo, Paolo De Vita, Sergio Pierattini, Teodosio Barresi, Moda Joao, Mingo De Pasquale; lo sceneggiatore Pietro Albino Di Pasquale; i doppiatori Roberto Pedicini e Christian Iansante; i produttori Serena Gramizzi, Alessandro Cannavale e Armando Fusco, Valentina Di Giuseppe e Massimiliano Leone; la scrittrice Marta Perego; i ballerini Moreno Sgherri e Giuseppina Gabriella Cafaro; il calciatore Lorenzo Amoruso.

Che lo spettacolo abbia inizio!

 

22/06/2017

Con la partecipazione al Festival du Cinema Bresilien de Paris si chiude una settimana di impegni internazionali per Apulia Film Commission

Con l’invito al Festival du Cinema Brésilien de Paris, Apulia Film Commission prosegue il percorso di internazionalizzazione della scena produttiva pugliese attraverso politiche industriali volte ad attrarre investimenti nella filiera audiovisiva regionale, anche attraverso la presenza e la divulgazione del cinema “made in Puglia” nei maggiori festival, rassegne e attività cinematografiche internazionali.

Il Festival du Cinema Brésilien de Paris è il principale appuntamento della cinematografia brasiliana in Europa e consente ai produttori brasiliani, di incontrare le più importanti istituzioni e imprese europee del settore audiovisivo.

Nell’ultima settimana la Fondazione insieme a Pugliapromozione, sotto la regia di Regione Puglia, infatti, è stata impegnata su più fronti in diverse manifestazioni cinematografiche internazionali: il Shangai International Film Festival, il Festival del Cinema Italiano in Bulgaria, il Maia Workshop a Vrdnik in Serbia e si chiude con l’invito al Festival du Cinema Brésilien de Paris.

Il prossimo 26 giugno, alle 10 al Cinema Arlequin di Parigi nel cuore della Rive Gauche (Rue de Rennes, 76), si terrà una tavola rotonda alla quale parteciperanno i rappresentanti della Fondazione Apulia Film Commission e quelli del Bari Brasil Film Fest organizzato dall’Associazione Abaporu.

Invitata come esempio di buone pratiche nel settore audiovisivo, i rappresentanti di Apulia Film Commission illustreranno il grande lavoro di promozione svolto in questi 10 anni di attività e i motivi per cui ogni anno produzioni da tutto il mondo scelgono la Puglia come location ideale per i loro film. In quest’occasione sarà presentato anche il Bari Brasil Film Fest, festival che si prepara alla sua seconda edizione e che annuncia l’inizio della collaborazione con il Festival du cinéma Brésilien de Paris.

Dopo l’esperimento barese del 2016 e dopo l’esito dell’esperienza in Cina – Pechino e Shanghai (dal 2010 al 2014), infatti, il festival torna il prossimo ottobre, dal 7 al 15, con una speciale due giorni il 14 e il 15 anche a Matera, Capitale Eu-ropea della Cultura 2019. Nel solco di quanto proposto in Cina e a Bari lo scorso anno, il festival rinnova il suo impegno a raccontare un Brasile “d’autore”, lontano da quello stereotipato e più conosciuto, che faticosamente riesce a essere distribuito in Italia, ma che ben sa rappresentare il Paese.

 

21/06/2017

Domenica 25 giugno Pupi Avati a Taviano per i Talk Show di Apulia Film Commission

MV5BYTg1MWU5NDEtZmZkYS00YTZkLTk5YmUtMTQ3NzQ1NWY5M2Y4XkEyXkFqcGdeQXVyMTc4MzI2NQ@@._V1_UY317_CR104,0,214,317_AL_

Il regista Pupi Avati sarà il protagonista di “Talk Show”, la rassegna di incontri con attori – attrici e registi del cinema italiano organizzata e promossa da Apulia Film Commission in collaborazione con i comuni soci della fondazione, che ha l’obiettivo di divulgare la cultura cinematografica in Puglia.

Il regista bolognese torna in Puglia, domenica 25 giugno alle 20.15 in piazza San Martino a Taviano, in provincia di Lecce, per partecipare a un incontro con il pubblico condotto dal giornalista Fabrizio Corallo. Nel corso della serata, Avati raccontarà i momenti più importanti della propria carriera, attraverso aneddoti, ricordi e testimoninanze di set e di vita.

 

13/06/2017

Si chiude con Atomic Night e il Mogwai dj-set la sesta edizione di Registi Fuori dagli Sche(r)mi

atomic_600

Atomic Night è l‘evento multimediale dedicato alla band scozzese dei Mogwai e alla loro collaborazione col regista Mark Cousins. L’evento si inserisce nella programmazione di Registi Fuori dagli Sche(r)mi e nasce dalla partnership fra UZAK e il Loop Festival organizzato da Pool Magazine, il tutto col sostegno di Apulia Film Commission.

Ospite della serata sarà Stuart Braithwaite, polistrumentista e fondatore dei Mogwai, fra le figure più importanti dell’odierna scena musicale europea.

La serata partirà alle ore 21,00 nella sala del Cineporto di Bari con la proiezione di “Atomic: Living in Dread and Promise” (ingresso gratuito), il documentario di Cousins per il quale i Mogwai hanno composto la colonna sonora. Al termine della proiezione Stuart Braithwaite dialogherà con Luigi Abiusi (direttore artistico di Registi Fuori dagli Sche(r)mi), Michele Casella (direttore artistico del Loop Festival) e col giornalista Enzo Mansueto.

Costituito interamente da immagini di archivio, “Atomic: Living In Dread and Promise” è un caleidoscopio impressionistico del nucleare ma anche della bellezza sublime del mondo atomico, e di come radiografie e scansioni MRI hanno migliorato le nostre vite. La colonna sonora è stata interamente realizzata dai Mogwai e pubblicata come album su etichetta Rock Action, ma la sua prima performance dal vivo è stata realizzata all’Edinburgh International Festival del 2016. Essa incapsula l’incubo dell’era nucleare, ma anche le sue qualità oniriche. “Atomic” è anche l’ultima di una serie di colonne sonore composte dalla band, e segue gli acclamati album “Les Revenants (The Returned)” e “Zidane: A 21st Century Portrait”.

«Realizzare la colonna sonora di Atomic» afferma Stuart Braithwaite «è stato uno dei progetti più intensi e appaganti che abbiamo vissuto come band. I risultati finali, sia la colonna sonora che l’album, sono opere delle quali sono molto orgoglioso».

 

Alle ore 23.00 l’Atomic Night prosegue con il Mogwai dj-set (ingresso gratuito), che vedrà proprio Stuart Braithwaite suonare una selezione dei suoi vinili nello spazio verde della Fiera del Levante antistante al Planetario. Muovendosi fra attitudine indie e passione per il beat, Braithwaite presenterà un set che incrocia psichedelia ed elettronica, rock e sonorità ballabili.

——————————————————

 

ATOMIC NIGHT

h 21:00

Proiezione “Atomic: Living in Dread and Promise”

Stuart Braithwaite dei Mogwai dialoga con Luigi Abiusi, Michele Casella ed Enzo Mansueto.

@ Cineporto di Bari, Fiera del Levante

ingresso gratuito

 

h 23:00

Mogwai Dj-Set

@ Prato del Planetario, Fiera del Levante

ingresso gratuito

 

Evento FB: www.facebook.com/events/911743878965483

 

12/06/2017

Chiamata alle Arti per la Notte Bianca Cinema&Letteratura “Del Racconto, il Film” VIII edizione

Da otto anni, l’unico Festival del Sud Italia, che associa Cinema&Letteratura a temi Sociali, “Del Racconto, il Film”, si conclude con la Notte Bianca Cinema&Letteratura di Puglia. Essa coincide anche con la serata finale del Festival, organizzato dalla Coop. Soc. “I bambini di Truffaut”, in collaborazione con Regione Puglia, Comuni aderenti a “la rete del Festival” (Bari, Bitonto, Giovinazzo, Sannicandro di Bari, Palo del Colle e Polignano a mare) e Apulia Film Commission. Quest’anno, la Notte Bianca Cinema&Letteratura, per la prima volta, sarà a Bari, il 31 luglio.

Si tratta di una grande festa, dedicata, in modo particolare ai cineasti pugliesi, chiamati all’arte, insieme ad altri di fama nazionale e internazionale, che durante un’intera nottata presentano i loro lavori a migliaia di persone, che ormai accorrono da diverse parti, per conoscere e incontrare registi, ma anche scrittori, sceneggiatori, attori, attrici e artisti vari.

Allora, se hai intenzione di proporre un tuo lavoro, della durata massima di 30’, non hai altro da fare che:

- inviare una copia del tuo film (formato DVD);

breve scheda di presentazione del corto (max una cartella);

breve scheda di presentazione dell’autore/tori e sinossi del film.

 

Il tutto va inviato a: Cooperativa Sociale I BAMBINI DI TRUFFAUT Via Aporti 6 – 70020 Bitritto (BA). Entro e non oltre il 10 luglio

 

IMPORTANTE:

Allegare una autodichiarazione, con le generalità dell’autore, insieme a: “mi impegno a presentare il lavoro, alla mia presenza e/o con quella del cast del film, a titolo gratuito e senza alcun onere per la Cooperativa ospitante”.

 

12/06/2017

“Rudy Valentino” di Nico Cirasola selezionato al 20° Festival Internazionale del Cinema di Shanghai

Rudy Valentino” diretto da Nico Cirasola è stato selezionato nella sezione “Focus Italy” al 20° Shanghai International Film Festival, uno dei più importanti eventi del Continente asiatico che si terrà dal 17 giugno al 26 giugno 2017. La proiezione, in anteprima mondiale, è prevista per il 21 giugno, nella prestigiosa sala del Cathay Theatre, il cinema più antico di Shanghai. Il 22 giugno il cast incontrerà il pubblico presso il Premiere Cinema (Kerry Centre), situato nel quartiere più commerciale della città.

A metà strada fra realtà e finzione, “Rudy Valentino” racconta il ritorno nell’estate del 1923 di Rodolfo Valentino a Castellaneta, il suo paese natale, per ritrovare i luoghi e le persone a lui cari, in un viaggio alla ricerca della sua identità, dell’uomo Rudy, oltre il mito.

Nel cast, oltre ai due protagonisti Pietro Masotti e Tatiana Luter, anche Claudia Cardinale, Nicola Nocella, Luca Cirasola, Rosaria Russo, Celeste Casciaro, Mauro Leuce, Giorgio Consoli, Lucio Montanaro e la partecipazione di Alessandro Haber.

Girato interamente a Castellaneta, il film è prodotto da Alessandro Contessa. È una produzione Bunker Lab e Mediterranea film, realizzata con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e di Apulia Film Commission (finanziamento pari a 98.153,20), con il patrocinio del Comune di Castellaneta, in associazione con BCC San Marzano di San Giuseppe, e in collaborazione con la Regione Puglia – Assessorato al Turismo e Prodotti di Qualità Puglia. Il film è scritto da Nico Cirasola, Lucia Diroma, Luigi Sardiello.

Con “Rudy Valentino” a Shanghai la Puglia sarà protagonista. In collaborazione con Apulia Film Commission, Puglia Promozione, l’Assessorato all’Agricoltura e alle Risorse Agroalimentari, con l’Istituto Italiano di Cultura a Shanghai e con Istituto Luce Cinecittà-Filmitalia, il regista, gli attori protagonisti, gli sceneggiatori e la produzione del film incontreranno gli studenti cinesi.

E’ previsto, infatti, un incontro all’Università Art Media Communication College della Tongji University il 21 giugno, per presentare il film prima della sua proiezione ufficiale. In questa occasione sarà proiettato in anteprima il trailer di “Rudy Valentino” e gli spot di Puglia Promozione e di Apulia Film Commission.

Inoltre, il presidente di Apulia Film Commission Maurizio Sciarra e il produttore Alessandro Contessa, avranno il compito di raccontare agli studenti il sistema Puglia che, negli ultimi anni, si è imposto nel Paese anche grazie al Cinema, contribuendo alla visibilità del territorio attraverso le attrattive caratteristiche della regione: turistiche, paesaggistiche, artistiche e agroalimentari.

A conclusione, il regista Nico Cirasola presenterà anche il suo precedente lavoro “Focaccia Blues”, che sarà proiettato interamente. Al termine della proiezione, la Puglia sarà ancora una volta protagonista con uno spazio dedicato alla degustazione della focaccia tipica pugliese.

 

09/06/2017

Aperte le iscrizioni per “The Next Generation – Short Film Festival 2017″

NEXT_GENERATION_SHORT_POSTER_FB_SQ

Sono aperte le iscrizioni al concorso per cortometraggi The Next Generation – Short Film Festival 2017: il bando di concorso ideato per i videomaker (residenti, domiciliati e nati a Bari e provincia) che, alla sua seconda edizione, offre la possibilità di farsi conoscere attraverso il mezzo video e vincere premi in denaro.

La Fondazione Pasquale Battista, in collaborazione con le Associazioni ‘Alice in Cammino e le Arti’ e ‘A.l.i.c.e’, con il patrocinio del Comune di Triggiano (BA) e il patrocinio gratuito di Apulia Film Commission, conferma la seconda edizione del concorso dedicato alla competizione di corti, mettendo in palio per i primi tre classificati premi per un valore complessivo di 5.000 euro. Il tema della seconda edizione del concorso è (AM)MUT(IN)AMENTI intendendo, anche attraverso il sottile gioco di scrittura, la potenzialità di una disobbedienza che fa strada al nuovo. Ai videomaker, che potranno partecipare in forma singola o collettiva, verrà infatti chiesto di scoprire gli ammutinamenti in atto (nella contemporaneità, nel sé, nel proprio rapporto con la natura, nello spazio urbano o nel tempo) e di rappresentarli in un corto della durata minima di 5’ e massima di 15’.

Per partecipare occorre versare una quota di iscrizione è di 20€, compilare la scheda di partecipazione (scaricabile dal sito fondazionepasqualebattista.it) e inviare materiale attraverso spedizione postale o consegna fisica alla sede dell’Associazione ‘Alice in Cammino e le Arti’ di Triggiano (BA). I partecipanti avranno tempo di inviare le proprie proposte fino al 15 settembre 2017.

La selezione delle opere avverrà in due fasi: una preselezione a cura di una giuria composta da un referente della Fondazione Pasquale Battista, un membro dell’associazione ‘Alice in cammino e le Arti’, un membro della cooperativa A.l.i.c.e. (coordinatore del ‘Big’ Film Festival); una selezione finale a cura di tre personalità esterne attive nell’ambito tecnico-visuale nonché giornalistico, finalizzata all’individuazione dei primi tre classificati.

I cortometraggi selezionati che supereranno la preselezione, compresi i 3 vincitori saranno proiettati durante l’evento finale che si terrà nel mese di ottobre. Le opere vincitrici entreranno a far parte del patrimonio storico e archivistico documentale della Fondazione, aggiungendosi al materiale di studio del rinomato storico pugliese Pasquale Battista.

 

The Next Generation Short Film Festival

Associazione Alice in Cammino e le Arti

via Carlo Alberto, 86 – 70019 Triggiano (BA) | aliceincamminoelearti3@gmail.com

 

Link utili

Sito Fondazione Pasquale Battista bit.ly/2qgCKk0

Pagina Facebook facebook.com/nextgenerationshort

 

08/06/2017

“Il Successore” e “L’Albero di Trasmissione” trionfano ai Premi Ucca – Obiettivi sul lavoro

show_img

Apulia Film Commission protagonista ai Premi Ucca – Obiettivi sul Lavoro grazie a due produzioni pugliesi premiate: “Il Successore” di Mattia Epifani e “L’Albero di Trasmissione” di Fabrizio Bellomo.

La Giuria di qualità infatti, composta da Massimo Ferrari, regista e vincitore dell’ultima edizione del concorso con il film “Atlantis”, Massimo Galimberti, Componente della Commissione della Cinematografia – Sezione Film del MIBACT e Docente di Cinema Scuola d’Arte Cinematografica “Gian Maria Volontè”, Luca Malavasi, Docente al DIRAAS dell’Università degli Studi di Genova e critico cinematografico della rivista Cineforum, Donato Nubile, Presidente di SMART-it , Giancarlo Pelucchi, Responsabile Formazione sindacale Cgil Nazionale, ha assegnato il premio come “Miglior Film “ a “Il Successore “ di Mattia Epifani prodotto da Apulia Film Commission nell’ambito del Progetto Memoria. Mentre il Premio SMart per l’opera di innovazione va a “L’Albero di Trasmissione” di Fabrizio Bellomo prodotto da Amarelarte con la collaborazione con Fujifilm Italia e il patrocinio di Apulia Film Commission.

Info su http://www.uccaarci.it/obiettivi-sul-lavoro/

 

07/06/2017

Da giovedì 8 giugno è di scena la fantascienza al Cineporto e al Planetario di Bari con la rassegna “Space Words”

SPACEWORDS

E’ dedicato al mondo fantascientifico la rassegna cinematografica “Space Words”, ciclo di tre appuntamenti organizzati da Apulia Film Commission e Il Planetario che, a partire da giovedì 8 alle 20 (ingresso libero), si terrà all’interno delle Fiera del Levante tra il Cineporto di Bari e Il Planetario di Bari Sky Skan, la struttura che divulga immagini proiettate in 3D full dome.

La rassegna, le cui proiezioni si terranno all’interno del Cineporto, prevede anche un momento introduttivo alla visione del film all’interno del Planetario da parte di docenti e ricercatori universitari dell’Università “Aldo Moro” di Bari e da divulgatori scientifici. L’intento delle presentazioni, che saranno arricchite dalle straordinarie immagini tridimensionali in cupola, è di estrapolare e trovare spunti per un’indagine scientifica, letteraria e di costume attraverso le tre pellicole di fantascienza in rassegna.

S’inizia, giovedì 8, con la proiezione del film “Space Vampires” di Tobe Hooper, che sarà introdotto dal professor Francesco Paolo de Ceglia. La vicenda si svolge nello spazio profondo dove un’astronave terrestre ha trovato tre umanoidi perfettamente conservati in bare di cristallo, tra essi una bella ragazza. Li riportano sulla terra e li risvegliano dal letargo, ma questi si rivelano essere mostri invincibili, che assorbono l’energia vitale delle loro vittime. Lo scienziato Carlsen è incaricato dal governo di porre fine al massacro; l’uomo affronta con coraggio l’impresa, ma tra lui e la bella aliena si instaura un rapporto, che potrebbe essere d’amore.

Il secondo appuntamento, giovedì 15, è con la pellicola “Interstellar” di Christopher Nolan, che sarà presentata dalla dottoressa Eleonora Loiodice. Il film è ambientato in un futuro imprecisato, un drastico cambiamento climatico ha colpito duramente l’agricoltura. Un gruppo di scienziati, sfruttando un “whormhole” per superare le limitazioni fisiche del viaggio spaziale e coprire le immense distanze del viaggio interstellare, cercano di esplorare nuove dimensioni. Il granturco è l’unica coltivazione ancora in grado di crescere e loro sono intenzionati a trovare nuovi luoghi adatti a coltivarlo per il bene dell’umanità.

Infine, giovedì 22 introdotto dal dottor Lorenzo Leporiere, l’ultimo film in programmazione è “The Martian” di Ridley Scott. Durante una missione su Marte, l’astronauta Mark Watney viene considerato morto dopo una forte tempesta e per questo abbandonato dal suo equipaggio. Ma Watney è sopravvissuto e ora si ritrova solo sul pianeta ostile. Con scarse provviste, Watney deve attingere al suo ingegno, alla sua arguzia e al suo spirito di sopravvivenza per trovare un modo per segnalare alla Terra che è vivo. A milioni di chilometri di distanza, la NASA e un team di scienziati internazionali lavorano instancabilmente per cercare di portare “il marziano” a casa, mentre i suoi compagni cercano di tracciare un’audace, se non impossibile, missione di salvataggio.

“Space Words” è una rassegna finanziata da Apulia Film Commission, nell’ambito del progetto Cineporti di Puglia a valere su risorse del POR Puglia FESR 2014-2020 Obiettivo tematico 6”.

 

07/06/2017

Al via le riprese pugliesi di “Diversamente Family” del duo comico Corrado Nuzzo e Maria Di Biase

Approda in Puglia il duo comico Corrado Nuzzo e Maria Di Biase per la seconda parte delle riprese della loro opera prima da registi e protagonisti “Diversamente Family”. Dopo tre settimane a Roma, la lavorazione del film prosegue per altre due settimana, da venerdì 9 a sabato 24 giugno, tra Lecce, Santa Maria di Leuca, il porto di Brindisi e Tricase, tra l’altro città originaria di Corrado Nuzzo. Protagonisti insieme al duo comico, l’attore Gabriele Dentoni e l’attrice pugliese Cristel Cacceta.

Maria Di Biase e Corrado Nuzzo, apprezzati a teatro e consacrati al grande pubblico grazie alle numerose partecipazioni in programmi televisivi di successo, tra cui Zelig, Mai Dire Lunedì e Quelli che il calcio, approdano sul grande schermo con questa divertente e originale commedia che racconta la storia di un aspirante suicida, di un’ex carcerata, di un ragazzo con la sindrome di Asperger e di una giovane atleta salentina.

Bastonati dalla vita e stanchi di mettersi in gioco perché oramai assuefatti alla sconfitta, per uno strano scherzo del destino, saranno costretti a intraprendere un viaggio insieme che li porterà a confrontarsi con il proprio passato, a lottare con i propri demoni e a uscire dalle proprie solitudini. Fino a diventare una singolare, sgangherata ma invidiabile famiglia.

Prodotto da Attilio De Razza per Tramp Limited con il supporto logistico di Apulia Film Commission, il film sarà distribuito nelle sale a novembre da Medusa.

 

Archivio contenuti|«123456 » »|