Cineporti

Proiezione di “Solitudine e sete” e incontro con il regista Fedele Dalessandro | Cineporto di Bari – giovedì 21 marzo – h.19:00

S&S2

Interamente girato in terra di Bari il nuovo film del regista pugliese Fedele Dalessandro, in programma giovedì 21 marzo alle 19:00 presso il Cineporto di Bari (ingresso libero fino a esaurimento posti). Alla proiezione seguirà un breve incontro con il regista, condotto da Antonello d’Attoma, noto medico neurologo, giornalista e scrittore. Il mediometraggio illustra uno spaccato di vita dedicato a chi, nell’adolescenza, è stato oggetto di vessazioni e umiliazioni da parte dei coetanei. L’emarginazione e la discriminazione caratterizzano anche il periodo di crescita e permangono nella vita ormai matura della vittima. Il protagonista, magistralmente interpretato da Francesco Eugenio Curci, vive una situazione terrena difficile, legata alla scomparsa della madre, che lo ha concepito in età adulta, e all’assenza della figura paterna che non ha mai conosciuto, non avendo egli voluto assumere le proprie responsabilità. Il mal di esistere del protagonista traspare nella ristretta realtà di un piccolo centro del Sud che schernisce e quasi evita un contatto con un uomo perso nella sua solitudine. Quotidianamente egli si reca al cimitero, tormentato dalla propria consapevolezza e dal ricordo dei racconti di sua madre: due voci interiori, a tratti antagoniste, a volte consolatorie, per tracciare un quadro intimista del protagonista, perso in lontane reminiscenze o in sogni deliranti, quasi al limite della follia. Ornella Legrottaglie, Roberto Luca Loiacono, il piccolo Vincenzo Petruzzi, Francesca Losito, Sara Nigri, Patrizio Polignano, Mino Barletta, il pianista Enzo Palattella, Annamaria Rotondo, Norbert Wassermann, Rossella Montone, Francesco Dongiovanni, Dario Palazzi, Antonello Boccardi e la voce narrante di Paola Palazzi completano il cast di questa produzione dall’elevato impegno sociale. La storia è stata scritta a più mani dal gruppo Tumifaigirar: Domenico Passiatore, Rosy Delfine, Cristiano e Fedele Dalessandro, Valeria Schino e Nicoletta Padovano. Quest’ultima è anche la sceneggiatrice della storia. Insostituibili Valeria Schino, videoriprese e direzione della fotografia, Michele di Mauro, fotografo di scena e assistente di ripresa, Katia Mangini, suoni in presa diretta, e Cristiano Dalessandro per il synchro ciak e le riprese in controcampo. Il gruppo ha affrontato un progetto complesso con un limitato budget, riuscendo a realizzare una produzione di qualità esclusivamente con l’impegno delle proprie risorse umane. Il montaggio, gli efx e la colonna sonora sono opera del regista Fedele Dalessandro, autore tra l’altro dello struggente Baritango, realizzato con strumenti acustici campionati. Bellissima la canzone “Come ti vorrei” che è il leitmotiv nella parte centrale del film, una sequenza di flashback per raccontare la tormentata storia d’amore dei genitori del protagonista. La canzone è stata scritta da Benedetta Palattella, cantata da Sara Nigri con Enzo Palattella al pianoforte, registrata dal vivo al Ueffilo jazz club di Gioia del Colle durante le riprese. Il film parteciperà a concorsi ed eventi sul territorio nazionale.

 

 

“Bordermindproject#3 – Nuove Transizioni nei Territori Occupati Palestinesi” venerdì 24 maggio al CineLab del Cineporto di Lecce

LOCA DOCUMENTARIO ita

Dopo la prima mondiale presso la Cinemateca Nacional de Nicaragua a Managua, un’anteprima al Cineporto di Bari in collaborazione con l’Apulia Film Commission, la prima nazionale al Cine-Teatro Baretti di Torino in collaborazione con l’Associazione Nazionale Museo del Cinema (a cui ha partecipato il direttore del Teatro Stabile Valerio Binasco), dopo le proiezioni all’interno della manifestazione ARCHIVISSIMA durante “La notte degli archivi” e durante il Salone Internazionale del Salone del Libro Off 2019, il documentario del regista Marco Monfredini è in programma presso il CineLab “Giuseppe Bertolucci” del Cineporto di Lecce, venerdì 24 maggio alle ore 20:00 (ingresso gratuito).

Il documentario restituisce sullo schermo l’esperienza teatrale della compagnia Anticamera Teatro che da diversi anni lavora nei Territori Occupati Palestinesi, portando il teatro nei campi profughi e nei centri culturali palestinesi tra i giovani e gli adulti.

Il film si concentra sulle possibilità.

Ogni strada è un possibile cammino.

Ogni cammino è uno sguardo che si perde all’orizzonte.

Ogni forma d’arte è un tentativo di scoperta.

Come può l’occhio di una camera restituire la complessità delle esperienze e delle relazioni umane e artistiche che nascono da un lavoro teatrale?

Come si può raccontare un Paese che sale alla ribalta della cronaca esclusivamente per i conflitti, da un punto di vista differente?

Il più ambizioso tentativo è stato ricercare l’invisibile agli occhi degli altri.

Il documentario racconta la terza parte di BORDERMINDPROJECT svoltasi a novembre 2015 nei Territori Occupati Palestinesi. Ai membri della compagnia, mentre si stavano recando in Palestina nel novembre del 2017 per la quarta parte del progetto teatrale, è stato negato l’ingresso all’aeroporto di Tel Aviv in Israele e sono stati arrestati e detenuti fino al successivo rimpatrio in Italia, e attualmente non possono recarsi in nessun modo in Palestina.

La proiezione sarà introdotta dal regista Marco Monfredini. A fine proiezione ci sarà la possibilità di un confronto sui temi trattati dal film.

 

 

CREDITS

Un documentario di: Marco Monfredini e Matteo Silvan

Produzione: Anticamera Teatro

Con: Valentina De Luca, Michele Galasso, Islam Sirafy, Marco Monfredini, Elisa Spagone

E con: Madeleen H.Said, Anas Jammal, Marh Arafat, Hakeem Meskawe, Mervat Abuhijleh, Hala Hashem Abu Assan, Mhmmad Brahme, Ameer Gotcha, Shadi Hadia, Mustafa Murar, Adam Dandes, Shahd Hammad, Manal Jrere, Zaina Omer, Mohammed Natsheh, Noor Salah, Mohammed Abu Gharbye, Murad Natsheh, Hamze Sh, Ismail Soboh, Nabeel Al-Rae, Rasmi Arafat, Marina Barham, Abu Akeem, Khames Sirafy, Atallah Sirafy, Turkey

 

Direzione artistica: Marco Monfredini

Riprese: Matteo Silvan

Montaggio: Marco Monfredini, Matteo Silvan

 

TEASER https://www.youtube.com/watch?v=88w5hvzXyHs

Info di tutto il progetto in Palestina

http://bordermindproject.wordpress.com

www.anticamera.com

 

Archivio contenuti|«12345