News
10/12/2007

Corpi in divenire, Bari 11/13.01.08

Seminario di Teatro-Danza condotto dalla compagnia “Artopie”
Santucci-Salliot ( Francia)

La compagnia Artopie terrà a Bari dall’11 al 13 gennaio
2008 un seminario di teatro-danza in collaborazione con la
Breathing Art Company diretta da Simona De Tullio
Il seminario sarà introdotto da un’ora e un quarto di
riscaldamento, seguito da un lavoro approfondito sulla
tecnica contemporanea in differenti forme, lavoro verticale,
al suolo, contatto, lavoro di respirazione e movimento,
approccio delle sensazioni profonde corporali e di
conseguenza l’avvicinarsi a una fluidità e una
semplicità nel movimento, lavoro di ricerca sull’essenza
del gesto , la comprensione e il senso di ogni dettaglio.
Seguiranno improvvisazioni singole e in gruppo, discussioni
aperte e scambi , ricerca collettiva.
La sensibilizzazione sarà la finalità di questo
seminario, lasciare una traccia di un’esperienza, da
dividere con tutti coloro che saranno interessati a scoprire
un nuovo modo di avvicinarsi al movimento……
La compagnia “Artopie” é una compagnia diretta dai
coreografi Cristina Santucci e Loic Salliot.
Entrambi solisti in differenti teatri e compagnie
indipendenti e diplomati di stato francese come “professori
e pedagoghi” per la danza classica e contemporanea.Da
quattro anni la Compagnia ha dato vita a diversi lavori
coreografici ,ha ricevuto il riconoscimento della Regione
Nord Pas de Calais, del Ministero della Cultura Nord Pas de
Calais, é stata accolta e invitata a partecipare a
differenti festival in Francia e all’estero, lavora in
collaborazione e col sostegno di Danse à Lille ed é
sostenuta dal centro nazionale coreografico di Carolyn
Carlson, per la quale continuano a danzare.
Al termine del seminario verrà rilasciato attestato di
partecipazione.Il seminario è a numero chiuso.

COSTO: EURO 100 ENTRO 15 DICEMBRE,120 DOPO TALE DATA

Informazioni: info@associazioneartcompany.com
347-767-0040/392-483-3990

03/12/2007

Concluso il VII Festival del Cinema Indipendente di Foggia

CONCLUSO IL SETTIMO FESTIVAL DEL CINEMA INDIPENDENTE DI FOGGIA

Come l’ombra” di Marina Spada è il film vincitore della VII edizione del Festival del Cinema Indipendente, organizzato dalla Provincia di Foggia, che si è concluso ieri sera al Teatro del Fuoco con la cerimonia delle premiazioni. “Un film bello, asciutto, con un insieme di attori perfettamente in sintonia con il progetto che racconta la vita di una donna con una semplicità di linguaggio che diventa stile“. È questa la motivazione della giuria degli esperti, presieduta dal regista Lucio Gaudino. Doppio riconoscimento per il film della Spada: il premio per la migliore interpretazione è andato infatti ad Anita Kravos, per il ruolo di Claudia, “per l’interpretazione diretta ed essenziale capace di esaltare la forza del quotidiano espressa dal film” ha motivato la giuria. Premio per la migliore sceneggiatura a “Io, l’altro” scritto e diretto da Mohsen Melliti, “per l’originalità del soggetto e la capacità dimostrata nel narrare la relazione dinamica e conflittuale tra due soli personaggi. Un racconto di mare semplice e spettacolare“.

Il rabdomante” di Fabrizio Cattani si è aggiudicato il premio della giuria popolare e il premio della stampa. Menzione speciale della giuria degli esperti per “Quijote” di Mimmo Paladino.

Consegnata da Giuseppe Piccioni una targa ad Umberto Morelli, protagonista del film “Liscio” di Claudio Antonini, 15enne, che ha conquistato il pubblico del Festival con la sua carica di simpatia e determinazione: “A Umberto Morelli, giovane interprete di un cinema indipendente e sensibile valorizzato dalla sua forza di ambizioso adolescente“.

Targa anche per Tonio Di Bitonto, consegnata dal Direttore Artistico Geppe Inserra che ha ricordato l’attenzione che il Festival di Foggia dedica ai temi dell’esclusione, dell’emarginazione e del disagio. Il riconoscimento all’operatore di riprese foggiano è andato per il docu-film Parola chiave: extracomunitari, “straordinaria testimonianza di una realtà difficile e attuale raccontata per immagini con sensibilità e professionalità“. Nel corso della serata, condotta da Mario De Vivo e dai volontari del Festival, che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento (Michele Antonetti, Samantha Berardino, Marta D’Agostino, Rossella Marchese, Gabriella Monte, Sara Spinelli, Maddalena Zoppoli) sono stati assegnati i premi anche per la sezione cortometraggi.

La giuria degli esperti, presieduta da Erika Manoni, ha premiato il cortometraggio “Noemi” di Fabio Ferro e Sydney Sibilia. Il premio della giuria popolare è andato invece a “Peppino” di Mauro Petito. Doppio riconoscimento anche nella categoria “Corti del territorio”, riservata alle opere di autori residenti in provincia di Foggia: “Lettera 22” di Rocco Triventi ha vinto il premio della giuria tecnica, presieduta da Lucio Di Gianni e il premio della giuria popolare. Il miglior cortissimo, per i mini-film della durata massima di cinque minuti, è stato vinto da “I’m calabrese” di Antonio Malfitano. La serata – allietata dalle esibizioni musicali del quartetto di sassofonisti “I fiato sprecato”– è stata arricchita anche dalla presentazione in anteprima dei trailer del film “B-mine” (Le sette note del diavolo) del regista foggiano Marco Tornese, una produzione Macromajora di Roma, e del corto di animazione “La luna nel deserto” di Cosimo Damiano Damato, realizzato in collaborazione con la Provincia di Foggia e doppiato tra gli altri da Renzo Arbore, Michele Placido, Violante Placido, Antonio Stornaiolo e il giornalista rai Attilio Romita. Nel corso della serata sono stati proiettati anche tre videoclip con il backstage del Festival (il dietro le quinte della manifestazione che si è svolta dal 16 al 24 novembre) filmati da Adriano Santoro, volontario del Festival. Tra i volontari che, nei giorni della manifestazione, hanno collaborato all’organizzazione della kermesse anche Fabio Ariostino (che ha curato la rubrica “Prima Fila – Diario del Festival” sul sito del Festival, con resoconti giornalieri e scatti fotografici), Fabio Massimo Benvenuto (coordinatore della giuria popolare), Andrea Di Gioia (assistente di segreteria), Lucia Maramarco, Giusy Frattulino, Luigi Romano, Marianna Genovese, Giusy Pascarelli che hanno seguito le proiezioni in sala e gli eventi speciali.

28/11/2007

Cinema : Nel 2007 +11,65% di incassi

28-11-2007, h.16:37 – Box Office
Cinema
Giornate professionali: nel 2007 +11,65% di incassi

Superati i 526 milioni di euro in undici mesi. Cinema italiano al 28%

Il mercato cinematografico cresce di oltre l’11% nel 2007. Secondo i dati forniti oggi a Sorrento durante la conferenza stampa indetta da Anec, Anica e Anem sui numeri relativi all’anno in corso, nel 2007 (1/1-25/11) sono stati incassati 526,6 milioni di euro (+11,65% rispetto al 2006) e sono stati venduti 88,7 milioni di biglietti (+11,17%, dati Cinetel). La quota di mercato dei film italiani, incluse le coproduzioni, è pari al 27,78% per gli incassi (146,1 milioni di euro) e al 28,14% per le presenze (24,9 milioni); i film Usa, invece, rappresentano il 58% del mercato. L’anno scorso la quota di mercato dei film italiani era intorno al 21% e quella americana era del 64%. I film più visti dell’anno, sono: “Shrek Terzo” (Universal) con 20,3 milioni di euro di incasso, “Manuale d’amore 2″ (Filmauro) con 19 milioni di euro di incasso e “Harry Potter e l’Ordine della Fenice” (Warner) con 18,6 milioni di euro. Ha dichiarato il presidente Anec, Paolo Protti: “L’Italia è il Paese europeo con il trend più favorevole. Il merito di questi risultati è da condividere tra produzione, distribuzione ed esercizio. La produzione ha proposto film italiani, e non solo, in grado di conquistare il pubblico e la distribuzione ha sfruttato per le uscite periodi dell’anno in cui si faceva molta fatica ad avere film. Infine l’esercizio, che ha dato vita negli anni a una trasformazione del parco sale. Non è stato un processo indolore perché molti cinema hanno chiuso; però questa evoluzione del settore ha dato vita a molti multiplex e cityplex moderni realizzati proprio da imprenditori italiani”.
Paolo Ferrari, presidente Anica, invece, ha sostenuto che per raggiungere l’obiettivo ambizioso dei 130/140 milioni di spettatori occorre che siano costruiti nuovi cinema nelle aree che sono sprovviste di schermi, che si favorisca la vita dei film in sala allungando le teniture e che si sviluppi la tecnologia digitale che potrà portare i film in quelle situazioni in cui è difficile farli arrivare. Il nostro nemico, purtroppo, è la pirateria”.

Letto su  http://www.e-duesse.it/

15/11/2007

Il premio Meccoli “ScriverediCinema” il 17.11 ad Assisi

Sabato 17 novembre ad Assisi il Premio Domenico Meccoli “ScriverediCinema”:

Oscar Iarussi, Presidente della AFC , “miglior critico cinematografico dell’anno”

Continua la lettura »

07/11/2007

GIOVANE PROTAGONISTA CERCASI

Partono le attività di casting per la realizzazione del cortometraggio “L’altra storia” prodotto dalla associazione culturale PrimaQuinta e diretto dai registi e autori Aldo Rapè e Nicola Vero.
Il cortometraggio sarà girato nel corso della seconda decade del mese di dicembre e avrà nel suo cast attori professionisti di rilevanza regionale e nazionale.
Si cerca, per il ruolo del protagonista, un bambino che dimostri 8 anni, paffuto e spigliato.
Le selezioni si terranno domenica 11 novembre presso il “Piccolo Teatro S. Giuseppe” di Toritto dalle ore 10.00 e presso l’Associazione “Vedetta sul Mediterraneo” di Giovinazzo dalle ore 16.00. Il casting si terrà anche nella città di Bitonto, presso la Scuola Elementare “N. Fornelli”, il giorno martedì 13 novembre dalle ore 15.30 e Palo del Colle, il 14 novembre alle 15.30, presso la Scuola Elementare “Forges Davanzati” di Palo del Colle (sede di Viale della Resistenza).

Per poter prendervi parte, è necessario informare l’associazione culturale, nella persona del responsabile della produzione, Anna Giulia D’Onghia, chiamando il numero 389/4377839.
E’ necessario che il bambino sia accompagnato da un genitore o tutore legale.

07/11/2007

PROGETTO SUM III edizione

Parte, per il terzo anno consecutivo il Progetto Sum.

Finanziato dall’Università del Salento, un’iniziativa rivolta ai giovani amanti della fotografia e della musica.

E’ possibile consultare i bandi relativi al progetto Imago e Suono.

Il sito ufficiale del progetto é questo

06/11/2007

VEDERE LA SCIENZA FESTIVAL 2008

Siamo lieti di informarvi che la nuova edizione di Vedere la Scienza Festival si terrà a Milano dal 31 marzo al 6 aprile 2008.
Il concorso ammette film, video e documentari scientifici purché prodotti dopo il 1 gennaio 2006. Oltre alla competizione il Festival prevede sezioni Fuori Concorso, dedicate a produzioni antecedenti al 1 gennaio 2006 o non inquadrabili nelle categorie indicate nel bando.
Da qui, potete scaricareil bando di concorso e la scheda d’iscrizione (disponibile anche all’indirizzo www.brera.unimi.it/festival).

Segnaliamo che la scadenza ultima per l’iscrizione al Festival è il 14 gennaio 2008.

Per contatti:

Vedere la Scienza Festival
Istituto di Fisica Generale Applicata
Università degli Studi di Milano
Via Brera 28 – 20121 Milano
Tel. +39 02 50314680
Fax +39 02 50314686
www.brera.unimi.it/festival
vederelascienza@unimi.it

05/11/2007

Tavola Rotonda “Il riscatto delle periferie urbane” Enziteto

get

 

ACCADEMIA DEL CINEMA RAGAZZI – ENZITETO
SCUOLA IQBAL, Piazzetta Eleonora/Q.re S.Pio – BARI
Comune di Bari – 1^ Circoscrizione S.Spirito/Palese

IL RISCATTO DELLE PERIFERIE URBANE

TAVOLA ROTONDA
Giovedì 8 novembre 2007 – ore 15,00

Continua la lettura »

05/11/2007

Antonio Capuano ad Enziteto

ac

ACCADEMIA DEL CINEMA RAGAZZI – ENZITETO
IL RISCATTO DELLE PERIFERIE URBANE

LEZIONE APERTA DI
ANTONIO CAPUANO
ACCADEMIA DEL CINEMA RAGAZZI – ENZITETO
Scuola Iqbal – Piazzetta Eleonora/S.Pio
Venerdì 9 novembre 2007 – ore 15,00
Continua la lettura »

26/10/2007

LE GIORNATE EUROPEE

Le Giornate Europee del Cinema e dell’Audiovisivo sono il principale co-production forum in Italia. Volte a sostenere la produzione creativa e a favorire la nascita di una rete di contatti, le Giornate Europee hanno l’obiettivo di stimolare lo sviluppo di progetti europei per il cinema, la televisione e i nuovi media. Continua la lettura »