Diario
0

“Nei Cineporti di Puglia ho trovato un pubblico attento e sorprendente!”: Franco Maresco ospite dei Cineporti riferisce il suo stupore

Dopo il servizio militare a Taranto nel’73 e dopo alcuni giri in Salento, arrivo in Puglia per la terza volta e in questa occasione per invito dell’Apulia Film Commission. Quella al Cineporto di Bari è stata un’esperienza soprendente..raramente mi è capitato di trovare un pubblico così attento e attento non in maniera feticistica e – diciamocelo – insopportabile, ma capace di ascoltare e partecipare in un modo raro. Un riscontro positivo e che mi ha destato stupore: io ormai giro talmente poco e in quelle poche situazioni cui partecipo trovo una stanchezza, un mortorio, noia, che qui non ho visto e che mi ha incoraggiato. Conoscevo già Apulia Film Commission, una specie di El Dorado per chi fa il cinema: il mio ex socio, Daniele Ciprì, ha fatto il suo primo film da solista qui e quindi lui è stata una delle fonti “positive” sul lavoro che la Film Commission e la Regione Puglia svolgono da alcuni anni. Anche Goffredo Fofi mi ha poi negli ultimi anni raccontato di una vivacità culturale e soprattutto giovanile che un tempo avevano a Sud città come Palermo e Napoli, ma che purtroppo stanno perdendo. Per tutte queste ragioni allora, se c’è una possibilità, per par condicio con Ciprì, vorrei anche io la possibilità di girare un film qui!

Franco Maresco, regista ospite dei Cineporti di Puglia per la rassegna “Registi Fuori dagli sche(r)mi”

 

Lascia un Commento

*